Mobilitazione nazionale DDL Zan: anche Varese scende in piazza il 15 maggio

In Piazza Monte Grappa a sostegno della legge contro omotransfobia, misoginia e abilismo.

Legge Zan e molto di più: #NonUnPassoIndietro”. È questo il nome della campagna di mobilitazione a livello nazionale, scelto per sostenere il disegno di legge Zan* contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo, e protestare contro i continui ritardi della sua calendarizzazione in Senato. 

La manifestazione si svolgerà Sabato 15 Maggio, alle ore 16,  in contemporanea nelle piazze di numerose città italiane (l’elenco completo è sul sito https://leggezanemoltodipiu.nonunpassoindietro.it/le-piazze/)

Tra queste anche il nostro capoluogo, con Arcigay Varese che aderisce alla campagna e presidierà piazza Monte grappa.

Il disegno di legge è fermo al Senato e non procede. Non possiamo abbassare la guardia sulle discriminazioni e sul linguaggio d’odio che colpisce donne, persone LGBT e con disabilità –  sottolinea Giovanni Boschini, presidente di Arcigay Varese e membro del Consiglio Nazionale di Arcigay – questa è una legge che non impedisce la libertà di espressione ma che previene il fenomeno della violenza per orientamento sessuale, identità di genere, sesso e disabilità non solo con l’introduzione di specifiche aggravanti ma anche attraverso la formazione e l’informazione delle persone. Una legge di civiltà presente in molti Paesi europei e da molto tempo. Non c’è più tempo da perdere: approviamola subito.”

La manifestazione sarà aperta, plurale e apartitica. Sono invitate tutte le persone, le associazioni e le realtà del territorio che hanno a cuore la tutela dei diritti. All’evento hanno già aderito numerose realtà sul territorio (l’elenco in aggiornamento è sull’evento Facebook della manifestazione)

La manifestazione verrà svolta nel pieno rispetto delle normative Covid vigenti e i volontari presenti in loco faranno rispettare distanziamento e l’uso corretto delle mascherine.

* Il ddl Zan interviene su due articoli del codice penale e amplia la cosiddetta legge Mancino inserendo, accanto alle discriminazioni per razza, etnia e religione (già contemplate) anche le discriminazioni per sesso, genere, orientamento sessuale, identità di genere e disabilità.

Fonte: Cosa c’è e cosa non c’è nel ddl Zan – Il Post, 6 maggio 2021

Legge Zan e molto di più: #NonUnPassoIndietro

Sabato 15 Maggio, ore 16

Piazza Montegrappa – Varese

Pagina ufficiale dell’evento su Facebook

Legge Zan E Molto Di Più: Non Un Passo Indietro | Varese | Mobilitazione Nazionale

Sito ufficiale della campagna nazionale

www.leggezanemoltodipiu.nonunpassoindietro.it