“Visto che è il giorno della memoria, ricordate d’andare a pijarlo n’culo”, Arcigay Varese chiede le dimissioni della sindaca di Gazzada Schianno

Arcigay Varese è venuta a conoscenza di un post pubblicato su Facebook dalla sindaca di Gazzada Schianno Cristina Bertuletti, già nota per aver negato il patrocinio alla prossima edizione del Varese Pride. In questo post si legge: “Visto che è il giorno della memoria, ricordate d’andare a pijarlo n’culo”.

L’associazione ritiene tale frase non solo dal vago sapore omofobo, ma gravissima e offensiva della memoria di tutte le vittime dell’olocausto, pubblicata proprio nella giornata che le commemora.

“Nessun amministratore pubblico dovrebbe permettersi di utilizzare i social network per veicolare messaggi di questo genere che non hanno davvero nulla di divertente e che offendono milioni di vittime” – dichiara Giovanni Boschini, presidente di Arcigay Varese. “Chiediamo che la sindaca si dimetta da una carica che non è degna di rappresentare. Non è concepibile avere così poco rispetto per le vittime in una ricorrenza così importante”.

Un pensiero riguardo ““Visto che è il giorno della memoria, ricordate d’andare a pijarlo n’culo”, Arcigay Varese chiede le dimissioni della sindaca di Gazzada Schianno

  • 29 gennaio 2018 in 15:56
    Permalink

    Sono offeso e indignato da morire! Ho già scritto una email di protesta al comune di Gazzada. E’ possibile organizzare una petizione per far dimettere la sindaca?

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *