Giornata internazionale per la lotta contro l’AIDS Arcigay, Croce Rossa Italiana e SISM in piazza a Varese con i test HIV e sifilide

Test HIV e sifilide, prevenzione, informazione e sensibilizzazione. È questo il programma della giornata organizzata sabato 30 novembre dalle 14:00 alle 17:30 in Piazza XX Settembre a Varese. L’evento è organizzato da Arcigay Varese, Croce Rossa Italiana Comitati di Gallarate e Varese, SISM (Segretariato Italiano Studenti in Medicina) – Sede Locale di Varese, in occasione della giornata internazionale per la lotta contro l’AIDS, nell’ambito del programmaa di iniziative “Fallo Protetto”.

“Parlare di HIV e AIDS non deve essere più un problema” – dichiara Tommaso Tramonte, responsabile area Salute di Arcigay Varese – “A fronte di un aumento delle diagnosi già in fase sintomatica, chi è in terapia ha una carica virale nulla e non trasmette il virus. I test saranno anche per la Sifilide, spesso “dimenticata” ma che negli ultimi anni ha avuto un fuoco di ritorno. Oggi l’importante è saperlo per poter agire e vivere con tranquillità.”

I test HIV e sifilide sono forniti da Croce Rossa Italiana, all’interno della campagna nazionale Meet, Test, and Treat, che ha come obiettivo la sensibilizzazione della popolazione sulla prevenzione, diagnosi precoce e cura di queste patologie. Verrà inoltre allestito uno stand di sensibilizzazione ed educazione alla sessualità rivolto a tutti, anche ai più giovani, che potranno scoprire di più sulle infezioni sessualmente trasmissibili (IST) e come prevenirle

 “In ottemperanza ai nostri valori e documenti associativi, abbiamo deciso di collaborare all’organizzazione dell’iniziativa ritenendo di estrema rilevanza la conoscenza e la prevenzione delle infezioni sessualmente trasmesse, compresa l’HIV, sia per la popolazione tutta, sia per i futuri professionisti della salute.” – dichiara il SISM (Segretariato Italiano Studenti in Medicina) – Sede Locale di Varese – “Sottolineiamo, però, la nostra indipendenza dalla presenza di partnership e sponsorizzazioni di aziende che producono dispositivi medici, essendo l’assenza di ogni tipo di Conflitto d’Interessi nella pratica medica uno dei principi su cui si fonda la nostra attività.

Ciononostante riteniamo questo evento un’ottima occasione per rafforzare e consolidare i rapporti con le associazioni del territorio con cui condividiamo il medesimo obiettivo di raggiungimento della salute, nella sua più ampia accezione, per ogni individuo; crediamo fermamente che il contributo da più realtà associative possa, in questo senso, permettere un più veloce raggiungimento dello stesso.”

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!