E-R, Ok nella notte alla legge contro l’omotransfobia. Arcigay esulta: “Destra sconfitta dopo una battaglia epica”

*ER, OK NELLA NOTTE ALLA LEGGE REGIONALE CONTRO L’OMOTRANSFOBIA. ARCIGAY ESULTA: “DESTRA SCONFITTA DOPO UNA BATTAGLIA EPICA”*
Bologna, 27 luglio 2019 – “Una vittoria per nulla scontata che premia l’impegno di associazioni e enti locali sul fronte della lotta alle discriminazioni”: così Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay, commenta l’approvazione della legge regionale contro l’omotransfobia, approvata dall’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna la notte scorsa, dopo 40 ore ininterrotte di battaglia contro l’ostruzionismo delle destre. “Siamo consapevoli dei limiti del testo, in particolare dell’emendamento che ribadisce i vincoli della legge 40 in tema di gestazione per altri, del tutto fuoriluogo in questa legge, ma non possiamo non esultare per come la maggioranza dell’aula, formata da Pd, Sinistra Italiana e Gruppo Misto, con il sostegno del M5S, ha saputo tener testa all’attacco violentissimo delle destre alle nostre istanze, che si è tradotto in una maratona senza precedenti. Ringraziamo perciò i consiglieri e le consigliere protagonisti di questa eroica impresa, ma anche le associazioni lgbti che hanno presidiato l’aula costantemente, mostrando che la politica quando è presenza, impegno, fatica, può diventare successo e soddisfazione. Infine un pensiero riconoscente a Franco Grillini, nostro presidente onorario, che per primo depositó quel progetto di legge durante la passata legislatura. Le leggi si possono sempre migliorare, ma prima devono esistere e cominciare a seminare i propri benefici: ecco perché il voto di stanotte è per noi indiscutibilmente un successo”, conclude Piazzoni.

Fonte: Arcigay.it – Comunicati

Ultimo aggiornamento:

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!